In offerta!
Charles Haddon Spurgen

Charles Haddon Spurgeon

13,00 5,20

La mia speranza è che questo libro, almeno in qualche misura, fornisca un resoconto più adeguato della grandezza di Spurgeon. Ho affrontato varie questioni su cui esistevano concezioni inadeguate e il lettore troverà una esame più preciso dei suoi metodi teologici e della sua predicazione. Ho cercato di capire e di presentare qualcosa dell’uomo interiore, l’uomo nella sua vita di preghiera, nelle sue sofferenze e nei momenti di depressione, nelle sue debolezze e nei suoi punti di forza, nelle sue vittorie, nel suo senso dell’umorismo, nelle sue gioie e nelle sue incredibili imprese.

– Arnold Dallimore

PAGINE: 300

ISBN: 978-88-88428-09-3

TEMATICA:

Indice

Prefazione
Ringraziamenti
L’Inghilterra al tempo di Spurgeon

La preparazione dell’uomo 1834-1854

  1. Il ragazzo e i libri
  2. Dal terribile senso di peccato alla gloriosa conversione
  3. La gioia dei primi sforzi al servizio del Signore
  4. Il giovane predicatore di Waterbeach
  5. Si apre una porta grande ed efficace
  6. Un matrimonio voluto dal cielo
  7. Conflitti
  8. Il risveglio a Londra
  9. Il lungo periodo di ministero maturo
  10. La formazione di giovani predicatori
  11. La crescita delle opere iniziate da Spurgeon
  12. Ospizio ed orfanotrofio
  13. Luci ed ombre
  14. La signora Spurgeon e il suo lavoro
  15. La vita quotidiana nella grande chiesa
  16. Dieci anni di potente ministero
  17. Caratteristiche personali
  18. Spurgeon come autore
  19. Combattere strenuamente per la fede
  20. Le ultime fatiche
  21. Con Cristo… cosa di gran lunga migliore

Appendice

Dettagli

“Perché scrivere un’altra biografia di Spurgeon? Non è forse già stato detto tutto su di lui centinaia di volte?” Questa ed altre simili domande mi sono state rivolte mentre scrivevo sulla vita di Spurgeon.

Sebbene ancora oggi si parli di Spurgeon in ambienti evangelicali, poche persone comprendono pienamente la sua figura e la sua opera. Diversi, infatti, avevano già notato la mancanza di una biografia adeguata. Già nel 1955, il dottor Wilbur Smith scrisse: “Ho cercato di rileggere la maggior parte delle pubblicazioni autobiografiche e biografiche su Charles H. Spurgeon, e sono giunto alla netta conclusione che la chiesa cristiana non ha ancora raggiunto una percezione completa ed adeguata della vita di questo grande predicatore della grazia di Dio”.

Le ragioni di una tale situazione sono evidenti. Nei due anni seguenti la morte di Spurgeon, avvenuta nel 1892, si pubblicavano nuove biografie a cadenza pressoché mensile. Era un periodo caratterizzato ovviamente da grande tristezza per la sua dipartita, il suo ricordo era dunque tenuto nella massima considerazione. I primi resoconti tuttavia, non fecero altro che enfatizzare questa ammirazione. Alcuni aspetti della sua vita che sarebbe stato necessario descrivere, ad esempio le sue capacità teologiche e i metodi che usava per portare anime a Cristo, furono quasi completamente trascurati. Analogamente, la forza aspra ed intransigente del suo carattere non fu descritta a sufficienza e venne invece tramandato alla gente il concetto di una personalità per certi aspetti più debole rispetto a quella reale.

A questa situazione si pose rimedio in qualche modo sia nel 1894, quando fu pubblicata l’opera in sei volumi: Life and Work of Charles Haddon Spurgeon di G. Holden Pike (La vita e l’opera di Charles Haddon Spurgeon), sia nel 1897, quando iniziò la pubblicazione di C.H. Spurgeon’s Autobiography un’opera in quattro volumi scritta dalla moglie che fu anche segretaria di Spurgeon. Entrambe queste opere, tuttavia, erano troppo estese per essere ampiamente diffuse, e sebbene fornissero abbondanza di informazioni, non presentavano una storia scritta in modo tale da rendere Spurgeon vivente agli occhi dei lettori. Inoltre, come era già accaduto per le biografie minori, anche quelle più estese non andavano oltre la superficie e, perciò, non fecero molto per rivelare il cuore e l’anima dell’uomo, l’essenza di Spurgeon.

Di conseguenza, ancora oggi molti pensano a lui soltanto come ad un oratore di grande talento che faceva ridere e piangere i suoi ascoltatori e per il quale l’ora trascorsa sul pulpito era un’attività molto piacevole. Poiché la sua ardente serietà e l’inflessibilità delle sue convinzioni teologiche sono quasi completamente sconosciute, si tende a presumere che si trattasse di un personaggio simile all’evangelicale medio di oggi. Difatti qualcuno sostiene che Spurgeon sia una specie di precursore dell’evangelizzazione del ventesimo secolo.

La mia speranza è che questo libro, almeno in qualche misura, fornisca un resoconto più adeguato della grandezza di Spurgeon. Ho affrontato varie questioni su cui esistevano concezioni inadeguate e il lettore troverà una esame più preciso dei suoi metodi teologici e della sua predicazione. Ho cercato di capire e di presentare qualcosa dell’uomo interiore, l’uomo nella sua vita di preghiera, nelle sue sofferenze e nei momenti di depressione, nelle sue debolezze e nei suoi punti di forza, nelle sue vittorie, nel suo senso dell’umorismo, nelle sue gioie e nelle sue incredibili imprese.

Era davvero un potente uomo di Dio, uno dei più grandi predicatori di tutta la storia del cristianesimo. Confesso di avere incontrato difficoltà nel descrivere una personalità così straordinaria e tuttavia, avrò raggiunto il mio obiettivo solo se attraverso questo lavoro molti riusciranno a conoscerlo meglio e potranno ricevere istruzione e ispirazione dal suo straordinario esempio.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.420 kg
Pagine